Obiettivo dell'insegnamento è far comprendere le innovazioni nei metodi e negli strumenti del lavoro di ricerca e di inchiesta giornalistica dopo la rivoluzione digitale. L'ipertrofia crescente nella produzione e nella disponibilità di informazioni, accelerata dall'avvento dei contenuti generati dagli utenti e combinata alla grande capacità di profilazione, che rimane invece appannaggio di grandi organizzazioni e specialisti, contribuisce a disegnare la sfida oggi forse più affascinante e saliente per giornalisti e comunicatori: riuscire a distinguere i suoni significativi, il segnale portante dal rumore di fondo dei Big Data.

Si approfondiranno questi punti:

  • Big Data: il contesto tecnologico e sociale
  • Data journalism: dai dati alla notizia, la costruzione del "fatto”
  • Data journalism: fact checking, notizie false e opinione pubblica digitale
  • Social network: profili ufficiali, fake, bot e satira
  • Data mining: network, database, collaborazione e sistemi complessi
  • Big Data storytelling: infografiche, storify, raccontare i dati.

Dato il carattere seminariale/laboratoriale del corso si richiede la frequenza obbligatoria. La partecipazione al corso prevede la realizzazione di progetti/prodotti/relazioni che saranno parte integrante della valutazione.


Bibliografia

  • Eli Parisier, The Filter Bubble: What the Internet is Hiding from You, New York, Penguin, 2011 (trad. it. Il filtro. Quello che internet ci nasconde, Milano, Il Saggiatore, 2012)
  • Executive Office of the President, Big Data: Seizing Opportunities, Preserving Values, The White House, 2014
  • John Mair, Richard Lance Keebe (a cura di), Data Journalism: Mapping the Future, Bury St Edmunds, Abramis, 2014
  • Amit Datta, Michael Carl Tschantz, Anupam Datta, Automated Experiments on Ad Privacy Settings, in "Proceedings on Privacy Enhancing Technologies 2015”, 2015 (1), 92-112
  • Frank Pasquale, The Secret Algorithms That Control Money and Information, Harvard, Harvard University Press, 2015
Sede delle lezioni

Collegio Nuovo - Fondazione Sandra e Enea Mattei (Aula Magna multimediale), Via Abbiategrasso 404, Pavia.


Calendario

Il corso, di 18 ore, si svolgerà dal 23 novembre al 18 dicembre 2015, secondo il seguente calendario:

  • 23 novembre, ore 14.30-18
  • 30 novembre, ore 14.30-18
  • 4 dicembre, ore 14.30-18
  • 11 dicembre, ore 14.15-18
  • 18 dicembre, ore 14.15-18


Modalità d'esame e appelli

La prova d'esame consisterà nella presentazione - eventualmente accompagnata da supporti multimediali nei formati PowerPoint, Prezi, Storify o altri - e nella successiva discussione di uno dei progetti impostati durante il corso.

Sono previsti i seguenti appelli d'esame:

  • 12 gennaio 2016
  • 2 febbraio 2016
  • 23 febbraio 2016
  • 19 settembre 2016

Le prove si svolgeranno presso il Laboratorio informatico CIM/CPM, in via Luino 12, e avranno inizio alle ore 9. Gli studenti saranno interrogati rigorosamente nell'ordine di iscrizione online. Non è possibile fissare appelli straordinari oltre a quelli sopra indicati.

Orario di ricevimento

Tutti i martedì, dalle 9 alle 10, presso la Sala Giornali del Collegio Nuovo (via Abbiategrasso 404 Pavia). Il ricevimento è sospeso nelle date in cui risultano fissati appelli d'esame (si veda sopra).