Il corso mette al centro un testo significativo per lo spirito di riforma che caratterizza la storia della Chiesa e dell'Impero nella prima metà del XV secolo. Il trattato De Concordantia catholica, scritto nel 1433/1434 dal teologo, canonista, filosofo e futuro cardinale Niccolò Cusano, merita un esame approfondito non soltanto per la statura intellettuale del suo autore, ma anche per il momento storico – il Concilio di Basilea – nel quale è stato redatto.