L'insegnamento mira a fornire strumenti culturali e metodi di analisi per comprendere la comunicazione letteraria italiana moderna e contemporanea, e per collocare le opere letterarie in un contesto storico-culturale adeguato.

Attraverso l'analisi e il commento di campioni testuali significativi tratti da opere narrative e poetiche del XX secolo, il corso si propone di esplorare la rappresentazione dei mass-media nella letteratura italiana moderna e contemporanea. 
Oltre che degli autori e dei testi trattati nel corso delle lezioni, è richiesta la conoscenza dei seguenti autori (capitoli e testi antologizzati in "Rosa fresca aulentissima", per cui si vedano i "Testi di riferimento"): Svevo, Pirandello, Tozzi, Saba, Ungaretti, Montale. Si richiede inoltre la lettura dell'Introduzione (pp. 1-21) e di due capitoli a scelta di Paolo Giovannetti, "Retorica dei media. Elettrico, elettronico, digitale nella letteratura italiana", Milano, Unicopli, 2004.