Gli ordini mendicanti e le città, XIII-XV secolo

Gli ordini detti 'mendicanti' sono una forma di vita religiosa istituita nella prima metà del XIII secolo. Essi reagiscono a movimenti dissidenti cresciuti nel rifiuto sempre più radicale dello stile di vita incarnato dalla Chiesa romana. L'opzione della povertà volontaria, propagata soprattutto dai Francescani e dalle Clarisse, ma seguita in parte anche dai Domenicani, Carmelitani ed Eremitani, andava di pari passo con la scelta di insediarsi in contesti urbani e con un'intensa attività di predicazione e di cura d'anime svolta nelle città. Per questa ragione la presenza degli ordini mendicanti è stata utilizzata (Jacques Le Goff) come indizio per misurare l'importanza di una città medioevale (a Pavia, ad esempio, si stanziarono tutti gli ordini mendicanti, alcuni anche con due conventi). Con l'aiuto di fonti originali il corso introdurrà alla storia degli ordini mendicanti e esaminerà, sulla base di esempi scelti, i loro rapporti con le città tardomedievali.