Raffaello Baldini nella poesia secondo-novecentesca
Il corso intende presentare una delle maggiori figure della poesia italiana del secondo Novecento, Raffaello Baldini (1924-2005), e la sua eccellente produzione poetica in romagnolo, dall’esordio del 1976 al volume del 2003, Intercity, con riferimento costante sia alle complesse questioni storico-critiche legate alla poesia italiana in dialetto sia al quadro poetico innovativo anche in lingua italiana del secondo Novecento. 

Il corso intende offrire indagini approfondite su opere, autori, generi e questioni storico-culturali, che affrontino i molteplici aspetti letterari: i fatti filologici, le connessioni culturali, il contesto storico-culturale, gli elementi stilistici, i generi, i modelli stranieri, il rapporto tradizione-innovazione.