OBIETTIVI DEL CORSO

Approfondire la conoscenza di alcuni tratti linguistici dell'italiano dei secoli passati, con particolare attenzione agli aspetti testuali.
Alla fine del corso, gli studenti dovranno essere in grado analizzare le strutture testuali nella loro variazione diacronica e distinguere e valutare

 

PREREQUISITI

Acquisizione di almeno 6 CFU di Linguistica Italiana nel corso di laurea triennale.

CONTENUTI DEL CORSO

La grammatica epistolare attraverso i secoli.

Il corso sarà articolato in due parti:
1. La grammatica epistolare (12 ore)
2. Analisi linguistica di un corpus epistolare diacronico (24 ore)

1. Giuseppe Antonelli, Tipologia linguistica del genere epistolare nel primo Ottocento. Sondaggi sulle lettere familiari di mittenti cólti, Roma, Edizioni dell’Ateneo, 2003
2. Luigi Matt, Teoria e prassi dell'epistolografia italiana tra Cinquecento e primo Seicento, Roma, Bonacci, 2005.
3. Tutti i materiali e i testi commentati durante le lezioni.

Per gli studenti non frequentanti, il punto 3 è sostituito dal saggio di Fabio Magro, Lettere familiari, in Giuseppe Antonelli, Matteo Motolese e Lorenzo Tomasin (a cura di), Storia dell’italiano scritto, 3 voll., vol. III: Italiano dell'uso, Roma, Carocci, 2014, pp. 101-57.