Obiettivi formativi

Il corso mira a trasmettere la capacità di lettura linguistica di testi in italiano scritti nei secoli scorsi. L'obiettivo della parte monografica è  la conoscenza delle caratteristiche fono-morfo-sintattiche e lessicali dell'italiano settecentesco, con particolare attenzione alla scrittura in prosa e alla lingua delle traduzioni.

Prerequisiti

Acquisizione di almeno 6 CFU di Linguistica italiana nella laurea triennale.

Contenuti del corso

La lingua della prosa settecentesca e il misterioso caso della prima traduzione italiana del Candide di Voltaire.
Il corso sarà strutturato in due moduli:
a) L'italiano del Settecento (18 ore)
b) Il primo Candido italiano (18 ore)

Testi di riferimento

- Tina Matarrese, Il Settecento, nella Storia della lingua a cura di F. Bruni, Bologna, Il Mulino, 1993
- Gianfranco Folena, L'italiano in Europa. Esperienze linguistiche del Settecento, Firenze, Cesati editore, 2020
- Candido o l’Ottimismo del Sig. Dottor Ralph tradotto in italiano, s.d., s.e., 1759.